Cosa fa

Nell’ottica inclusiva tutti i componenti dell’istituto sono chiamati ad una  genuina apertura ai  bisogni  e alle esigenze formative degli studenti. L’innovazione non avviene solo con il miglioramento della didattica centrata sull’apprendimento ma mediante la cultura educativa e la cultura della condivisione: in questo consiste la differenza fra la scuola-comunità e la scuola che non è una comunità.
Scuola intesa come comunità:

  •   collegialità;
  •    scambio scuola/territorio;
  •    focalizzazione sull’apprendimento;
  •   discipline intese come strumento e non come fine;
  •   classe  considerata come  gruppo classe da costruire.

Organizzazione e contatti

Responsabile